Visualizzazioni totali

lunedì 21 gennaio 2019

L'INTIMAZIONE DI SFRATTO PER MOROSITA'






Concedere in locazione un appartamento ad uno sconosciuto è spesso motivo di preoccupazione per il locatore.
L’intervento dell’avvocato è, anzitutto, finalizzato a prevenire i problemi, attraverso la stipulazione di un contratto blindato, che offra al locatore le più ampie garanzie contro danni ed inadempimenti. Ma, non potendosi sempre prevenire l’imponderabile, la successiva attività dell’avvocato è finalizzata a garantire al locatore il più rapido rientro nel pieno possesso del proprio appartamento nei confronti dell’inquilino inadempiente, attraverso un’attività complessa che passa attraverso la preventiva costituzione in mora del conduttore, per arrivare in tempi rapidi ad un provvedimento dell’autorità giudiziaria che estrometta il conduttore dall’immobile e lo condanni al pagamento di tutti i canoni scaduti ed a scadere, oltre alle spese legali della procedura di sfratto.
Efficienza, celerità ed una fattiva collaborazione tra l’avvocato e gli Ufficiali Giudiziari preposti a dare esecuzione al provvedimento di sfratto, sono le migliori garanzie per il proprietario al fine di rientrare quanto prima nel pieno possesso del proprio bene.

IL FORMULARIO DELL'INTIMAZIONE DI SFRATTO PER MOROSITA' DEL CONDUTTORE

TRIBUNALE DI MILANO
Intimazione di sfratto per morosità e contestuale
citazione per la convalida
Nell’interesse di: TIZIO nato a … … … il … … … e residente a … … … in Via / P.zza … … … C.F. … … … ai fini del presente atto rappresentato e difeso dall’Avv. ... ... ... (C.F. ... ... ...) presso il cui recapito di Studio Legale a ... ... ... in Via / P.zza ... ... ... è elettivamente domiciliato, giusta procura alle liti rilasciata in calce al presente atto su separato documento informatico ai sensi dell’art. 83 comma III c.p.c.
Nei confronti di: CAIO nato a … … … il … … … e residente a … … … in Via / P.zza … … … n. … … … C.F. … … …
Per comunicazioni di Cancelleria e notificazioni: si indica il seguente indirizzo di posta elettronica certificata ... ... ...
PREMESSO
1)       che TIZIO è proprietario di un appartamento sito a … … … in Via / P.zza … … … censito c/o il Comune di … … … e concesso in locazione ad uso abitativo a … … …  mediante contratto di anni quattro + quattro dd. … … … e registrato in data … … … decorrente dal … … … al … … …;
2) che il canone mensile di locazione è pari ad € … … …;
3)che il conduttore NON ha pagato il canone di locazione per i mesi di … … …  rendendosi così moroso per un ammontare ad oggi di € … … …;
4) che in data … … … è stata spedita una diffida A/R, che non ha sortito alcun effetto;
5) che a tutt’oggi la morosità persiste;
6) che è interesse di TIZIO rientrare nel pieno possesso dell’appartamento tramite ordinanza di rilascio e di ottenere un’ingiunzione di pagamento immediatamente esecutiva nei confronti di CAIO per la somma di € … … … per i canoni scaduti ed i successivi a scadere.
Tutto ciò premesso e considerato, TIZIO come in epigrafe meglio generalizzato, ut supra rappresentato, difeso e domiciliato
I N T I M A
a CAIO nato a … … … il … … … e residente a … … … Via / P.zza … … … lo sfratto per morosità, con invito a lasciare immediatamente l’appartamento sito a … … … in Via / P.zza … … … libero da persone e/o cose, e nella piena disponibilità dell’istante.
Contestualmente, TIZIO
C I T A
CAIO nato a … … … il … … … e residente a … … … in Via / P.zza … … … a comparire avanti il
TRIBUNALE DI MILANO
presso la sua nota sede, Giudice designando, all’udienza fissata per il giorno
… / … / 2019 ore di rito
per ivi sentire convalidare l’intimato sfratto per morosità, ordinando al Cancelliere di apporre la formula esecutiva sulla relativa ordinanza in calce alla citazione ed emettere un separato decreto ingiuntivo di pagamento immediatamente esecutivo nei confronti di … … … nato a … … … il … … … e residente a … … … Via / P.zza … … … per la somma di € … … … corrispondente ai canoni già scaduti e da scadere oltre interessi legali, alle spese documentate ed alle competenze professionali della presente procedura, da liquidarsi ai sensi del D.M. 55/14.
In caso di opposizione non fondata su prova scritta, ai sensi dell’art. 665 c.p.c. si chiede che sia emessa un’ordinanza provvisoriamente esecutiva di rilascio.
Con invito rivolto al convenuto a costituirsi in giudizio nei modi di legge e nei termini di legge, e con l’avvertimento che non comparendo, ovvero comparendo ma non promuovendo opposizione, il Giudice provvederà a convalidare lo sfratto ai sensi dell’art. 663 c.p.c. .
Elenco delle produzioni documentali in copia:
1)     Contratto di locazione dd. … … …
2)    Cedolino di registrazione del contratto dd. … … …
3)    Lettera di messa in mora e contestuale sollecito di pagamento dd. …
Con riserva di ulteriormente dedurre, produrre ed eccepire.
Dichiarazione di valore: ai sensi dell’art. 14, II° comma, T.U. 115/2002 e ss. mm. si dichiara che la controversia ha il valore di € … … … e sconta un C.U. pari ad € … … … ridotto della metà.
Con Osservanza.
Milano (MI), lì … … / … … / 2019.
Avv. _____________________

Segue procura alle liti su separato documento informatico (art. 83 comma III c.p.c.) e relazione di notifica. Tra la data della notificazione dell'atto introduttivo al conduttore ai sensi dell'art. 137 c.p.c. e l'udienza di comparizione devono trascorrere termini liberi non inferiori a 20 gg.  (art. 660 c.p.c.).